Cartucce d'inchiostro: come i produttori ti truffano!

Hai una stampante a casa?

Quindi, avrai sicuramente notato che le cartucce d'inchiostro sono sempre più costose!

Sei curioso di sapere come i produttori di stampanti giustificano questo costante aumento dei prezzi?

In questo articolo, scopri la spiegazione dietro i prezzi altissimi delle cartucce di inchiostro.

E come bonus: scopri i 7 consigli per ottenere un notevole risparmio sulle tue cartucce :-)

Perché le cartucce d'inchiostro costano sempre di più?

Sempre più consumatori hanno notato che le cartucce per stampanti a getto d'inchiostro si svuotano troppo rapidamente, anche estremamente rapidamente.

Finora, non è proprio una notizia lampo. Era già ben documentato: goccia per goccia, l'inchiostro nelle cartucce è più costoso dello champagne vintage. Solo quello !

Sempre meno inchiostro nelle cartucce

Ma lo sapevi che la quantità di inchiostro nelle cartucce si è ridotta drasticamente?

Le cartucce vendute oggi contengono solo una frazione dell'inchiostro che si trova in cartucce equivalenti vendute 10 anni fa. Oggigiorno è possibile acquistare cartucce con piccole quantità di inchiostro.

Caso in questione: una cartuccia a colori Epson T032 (rilasciata nel 2002) ha esattamente le stesse dimensioni di una cartuccia a colori Epson T089 (rilasciata nel 2008). Ma con una differenza importante: il modello T032 contiene 16 ml di inchiostro, mentre il T089 contiene solo 3,5 ml!

Ecco come le spugne a cartuccia si sono ridotte di dimensioni.

Se stai usando cartucce d'inchiostro HP, è lo stesso fenomeno. 10 anni fa, le cartucce HP più vendute contenevano 42 ml di inchiostro e costano circa $ 25. Nel 2015 contengono solo 5 ml, ma si vendono ancora a 17 €!

Per capire la portata della truffa, basta aprire una cartuccia HP. L'inchiostro per queste cartucce è contenuto in una spugna. Nel corso degli anni, si è osservato che la dimensione di queste spugne è gradualmente diminuita.

In precedenza, la spugna occupava la maggior parte della cartuccia. E oggi il resto della cartuccia è praticamente vuoto!

Cartucce d'inchiostro a colori

Di tutte le cartucce, sappi che le "più economiche" sono le cartucce a colori. Tutti i principali produttori di inchiostri (Canon, HP, Epson) offrono cartucce a 3 colori (ciano, magenta e giallo). E, naturalmente, la maggior parte delle volte ci sono meno di 2 ml per colore.

Ecco perché questo tipo di cartuccia dovrebbe essere evitato: quando solo 1 dei 3 colori si esaurisce, la cartuccia smette semplicemente di funzionare! Anche se gli altri 2 colori non sono ancora vuoti!

Quindi, scegli stampanti che richiedono una cartuccia diversa per colore.

Cartucce "XL"

Ma non è tutto: i produttori hanno osato andare anche oltre.

La graduale diminuzione della quantità di inchiostro ha permesso loro di offrire cartucce "XL" (extra large). Solo che queste "nuove" cartucce hanno esattamente le stesse dimensioni delle cartucce normali!

Ad esempio, HP commercializza il modello HP300, che contiene 5 ml di inchiostro nero e viene venduto a 17 €. HP offre anche HP300XL, che contiene più inchiostro - circa 16 ml - e vende tra $ 27 e $ 34.

Ma: questi due prodotti hanno quasi le stesse dimensioni! Inoltre, alcuni formati "XL" dei principali produttori contengono meno inchiostro rispetto a prodotti equivalenti venduti alcuni anni fa.

Le cartucce in formato "XL" sono un vero e proprio insulto per il consumatore.

Fondamentalmente, aziende come HP ci vendono cartucce piene solo per metà. Quindi, la riempiono completamente e attaccano un'etichetta "XL" sulla STESSA cartuccia: e voilà, possono vendercela per ancora di più!

È uno scandalo, soprattutto se si considera che la differenza in termini di costi di produzione si conta in centesimi. Questa è una vera truffa!

La loro strategia è quella di spingere gradualmente il consumatore ad acquistare cartucce d'inchiostro su base frequente. I grandi produttori di stampanti sono intelligenti:

- hanno ridotto la quantità di inchiostro nelle cartucce,

- hanno crittografato i chip elettronici delle cartucce,

- e usano tecniche di marketing aggressive per scoraggiarci dal ricaricare le cartucce (a Cartridge World, per esempio).

Difendere i produttori di stampanti

Come possono i produttori giustificare queste strategie aberranti?

Ebbene, i grandi produttori di stampanti contestano di esercitare pressioni sui consumatori affinché aumentino i loro profitti.

Ecco un comunicato stampa ufficiale di HP: “L'analisi di criteri come il punto vendita, i costi iniziali di cartucce e stampanti o ml di inchiostro in una cartuccia non è un modo accurato per misurare il costo reale di un'impronta. HP sostiene che i consumatori dovrebbero fare riferimento al costo per pagina stampata. Quando si tratta di modelli Officejet Pro, il produttore sostiene che il costo per pagina non è cambiato dal 2009.

L'argomento di Epson è che gli ugelli delle cartucce sono più efficienti rispetto a 10 anni fa, grazie ai progressi nella tecnologia delle stampanti. "Le cartucce sono in grado di produrre più pagine con la stessa quantità di inchiostro", ha affermato Epson in una nota.

Dei 3 grandi produttori, Canon è stata la meno aggressiva nella sua politica di riduzione dell'inchiostro. Ma ciò non significa che le quantità non siano diminuite. Una cartuccia rilasciata di recente, la PGI-525BK, contiene 19 ml di inchiostro.

È poco rispetto a una cartuccia simile del 2005, la BCI-3BK, che conteneva 26 ml di inchiostro. Inoltre, il marchio ha anche iniziato a produrre cartucce in formato "XL".

Stampanti sempre meno costose

Negli ultimi anni c'è stata una vera guerra tra i produttori di stampanti e le "ricariche" di inchiostro. Queste aziende ricaricano le cartucce di inchiostro a un prezzo ragionevole. Sono riusciti a sgranocchiare una quota significativa del mercato delle cartucce.

Qual è stata la risposta dei maggiori produttori? Produci stampanti a basso costo. Quindi, recupera le stampanti sprecate vendendo cartucce con quantità di inchiostro sempre più piccole, che i consumatori devono sostituire più spesso.

Il risultato: 15 anni fa una stampante costava fino a $ 200, ora puoi averne una per soli $ 40.

Queste stampanti sono spesso vendute con "cartucce iniziali" che contengono piccole quantità di inchiostro. Di conseguenza, i consumatori devono acquistare una ricarica quasi immediatamente dopo aver acquistato una stampante!

Alcuni produttori hanno portato il vizio anche oltre. Hanno incluso tecnologie nelle stampanti che rendono le cartucce a basso costo incompatibili con il dispositivo. La logica è semplice: se acquisti una stampante HP, devi acquistare cartucce HP, indipendentemente da quanto siano costose.

La nostra conclusione: questa è una truffa!

I critici riconoscono che ci sono stati progressi nel campo delle stampanti, in particolare con gli ugelli, che sono più efficienti. Ma in nessun caso questi progressi possono giustificare una riduzione di 5 nella quantità di inchiostro nelle cartucce!

Il costo di produzione di una cartuccia d'inchiostro è al minimo sin dal suo inizio. La maggior parte delle cartucce costa meno di $ 1. I vantaggi sono enormi, persino odiosi!

Conclusione: il consumatore paga un prezzo molto più alto per una cartuccia e per piccole quantità di inchiostro.

Le nostre soluzioni: come risparmiare denaro

Risparmia le cartucce d'inchiostro

Non disperare totalmente! :)

Fortunatamente, ci sono piccoli consigli per aggirare questi prezzi eccessivi. Ecco 7 suggerimenti che puoi provare subito:

1. Ricarica le cartucce presso uno specialista

La tua cartuccia è vuota? Invece di buttarlo via, puoi portarlo da uno specialista che può addebitarlo a un prezzo ragionevole.

A causa dell'aumento del prezzo delle cartucce, vediamo sempre più di questi negozi specializzati nella ricarica.

Il leader di mercato è Cartridge World. Ma prenditi il ​​tempo per istruirti. Nella maggior parte delle città ci sono piccoli negozi che offrono questo servizio.

Vuoi saperne di più sulla ricarica delle cartucce d'inchiostro? Clicca qui per scoprire il trucco.

2. Utilizzare le cartucce d'inchiostro fino alla fine

La stampante ti dice che la cartuccia è vuota. È ora di sostituirlo ...

Forse no ! Sapevi che nella maggior parte dei casi puoi continuare a utilizzare la cartuccia?

Clicca qui per scoprire il trucco.

3. Utilizzare la modalità bozza delle stampanti

Un altro modo per risparmiare inchiostro è scegliere la modalità "bozza" durante la stampa. La differenza di qualità per l'uso quotidiano è insignificante, ma si risparmia molto inchiostro.

Scopri i nostri suggerimenti per la stampa in modalità "bozza" cliccando qui.

4. Stampa su entrambi i lati

Quando vuoi stampare più pagine, un ottimo consiglio è stampare su entrambi i lati.

Non è certo più complicato. Inoltre, abbiamo scritto un articolo per aiutarti!

Puoi scoprirlo cliccando qui.

5. Cedete solo alla necessità

Un'altra regola pratica è stampare solo quando realmente necessario, come ad esempio un biglietto elettronico.

Non stampare documenti incompleti (attendi fino a quando non sono completamente finiti) e non stampare cose di cui potresti non essere a conoscenza.

6. Modificare il layout

Presta molta attenzione al layout: può permetterti di ridurre le dimensioni del tuo testo, per adattarlo ad esempio a meno pagine.

Inoltre, per coloro che stampano spesso su Internet, controllare in anticipo il layout, in modo da non stampare pubblicità non necessaria.

Quindi stamperai solo ciò di cui hai bisogno e risparmierai sull'inchiostro.

Per stampare facilmente senza fronzoli, puoi utilizzare un'estensione come Printfriendly (disponibile su FireFox qui o Chrome qui).

7. Utilizzare la modalità "bianco e nero"

Un'altra tecnica consiste nello scegliere un colore di scrittura leggermente più chiaro nel tuo word processor.

Scegli il grigio scuro sul nero.

Quindi userai meno inchiostro.

Infine, cerca di evitare di stampare documenti a colori. Scegli "bianco e nero" per impostazione predefinita, ti farà risparmiare un sacco di soldi.

Ecco fatto, sai di più sui prezzi esorbitanti delle cartucce e su come aggirarli :-)

Il tuo turno...

Conoscevi già questi suggerimenti? O forse ne conosci altri? Quindi condividili con noi nei commenti :-)

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

Come risparmiare inchiostro durante la stampa?

Acquista cartucce di inchiostro laser a buon mercato con Recyclage Solidaire.

messaggi recenti