12 benefici per la salute dei semi di lino che nessuno conosce.

I semi di lino vengono consumati da oltre 6.000 anni!

Sono stati molto apprezzati fin dall'antichità e rimangono uno degli alimenti più coltivati ​​al mondo.

I semi di lino sono considerati un "superfood". Ma perché ?

Semplicemente perché contengono acidi grassi omega-3 antinfiammatori ...

... e sostanze antiossidanti chiamate lignani, perfette per l'equilibrio ormonale.

Una ciotola piena di semi di lana con sopra un testo: 12 vantaggi dei semi di lino

Tra i loro numerosi benefici, i semi di lino aiutano a migliorare la digestione, la salute del cuore, abbassare il colesterolo e ripristinare l'equilibrio ormonale.

Ecco le 12 benefici per la salute dei semi di lino che nessuno conosce. Guarda :

1. Ad alto contenuto di fibre

I semi di lino contengono un alto livello di gomma mucillaginosa, una fibra gelificante idrosolubile.

Questa fibra non viene digerita e impedisce al cibo di passare troppo rapidamente dallo stomaco all'intestino tenue.

Questo favorisce l'assorbimento dei nutrienti e dona una sensazione di pienezza.

Poiché la fibra nei semi di lino non può essere scomposta nel tratto digestivo, le loro calorie non verranno nemmeno assorbite.

Il lino è a basso contenuto di carboidrati, ma estremamente ricco di fibre solubili e insolubili.

Questo promuove la disintossicazione del colon, la perdita di grasso e riduce la voglia di zucchero.

Dovremmo tutti consumare tra i 25 ei 40 grammi di fibre al giorno da cibi ricchi di fibre.

2 cucchiai di semi di lino al giorno forniscono circa il 20-25% del fabbisogno di fibre.

2. Ricco di acidi grassi omega-3

Si sente molto parlare dei benefici per la salute dell'olio di pesce e degli acidi grassi omega-3.

Questo è anche uno dei motivi per cui sono noti semi di lino, noci e semi di chia.

L'olio di pesce contiene acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA).

Questi 2 acidi grassi omega-3 sono contenuti solo negli alimenti di origine animale e sono essenziali per una buona salute.

Sebbene i semi di lino non contengano EPA o DHA, contengono un tipo di omega-3 chiamato acido alfa-linolenico (ALA), che ha lo stesso tipo di azione sul corpo.

Questo perché l'acido alfa-linolenico è un acido grasso che aiuta a ridurre il rischio di malattia coronarica e ipertensione.

Questo acido migliora anche la funzione piastrinica, riduce l'infiammazione, promuove la funzione delle cellule endoteliali, protegge la funzione arteriosa e riduce le aritmie cardiache.

3. Pelle e capelli più sani

Perché i semi di lino fanno bene ai capelli? Perché li rendono più luminosi, più forti e più resistenti.

I grassi ALA che contengono sono anche benefici per la pelle e i capelli.

Forniscono acidi grassi essenziali e vitamine del gruppo B, che riducono la secchezza e la desquamazione della pelle.

Aiutano anche a curare l'acne, la rosacea e l'eczema.

Il lino può anche aiutare a ridurre la secchezza degli occhi grazie ai suoi effetti lubrificanti.

L'olio di semi di lino può essere utilizzato anche per pelle, unghie, occhi e capelli, poiché ha una concentrazione ancora maggiore di grassi sani.

Se vuoi pelle, capelli e unghie più sani, aggiungi 2 cucchiai di semi di lino in succo di frutta fresca o 1 cucchiaio di olio di semi di lino alla tua dieta quotidiana.

Puoi assumere fino a 2 cucchiai di olio di semi di lino al giorno per via orale per idratare la pelle e i capelli.

Può anche essere miscelato con oli essenziali e utilizzato localmente come idratante naturale, poiché penetra perfettamente nella pelle.

4. Abbassare il colesterolo e curare l'iperlipidemia

L'aggiunta di semi di lino alla tua dieta quotidiana abbassa naturalmente i livelli di colesterolo aumentando la quantità di grasso che passa nelle feci.

Il contenuto di fibre solubili nei semi di lino intrappola il grasso e il colesterolo nel sistema digestivo, quindi non può essere assorbito.

Queste fibre intrappolano anche la bile, che è prodotta dal colesterolo nella cistifellea.

La bile viene quindi respinta dal sistema digestivo, inducendo il corpo a produrne di più.

Ciò consente di utilizzare il colesterolo in eccesso nel sangue e quindi di ridurlo.

L'iperlipidemia è una concentrazione anormalmente alta di grassi o lipidi nel sangue.

È uno dei maggiori fattori di rischio per le malattie cardiache.

Gli studi dimostrano che i semi di lino (non l'olio di semi di lino) possono abbassare significativamente questi lipidi.

5. Non contengono glutine

I semi di lino sono il perfetto sostituto dei cereali contenenti glutine.

I cereali, specialmente quelli che contengono glutine, possono essere difficili da digerire per molte persone.

Ma i semi di lino sono generalmente meglio tollerati. Inoltre, sono antinfiammatori.

I semi di lino assorbono molto liquido e legano insieme gli ingredienti.

Pertanto, sono perfetti per la cottura al forno o per le ricette di pane senza glutine, soprattutto per le persone celiache o intolleranti al glutine.

Uso spesso semi di lino con farina di cocco nelle mie ricette.

Aggiungono il legante necessario per formare una piacevole consistenza.

Sono anche una buona alternativa ai grassi animali.

6. Aiuta a gestire meglio il diabete

I semi di lino sono ben noti per limitare i picchi di zucchero nel sangue, rendendoli un potenziale buon strumento per i diabetici.

Quando le persone con diabete hanno assunto 1 cucchiaio di semi di lino macinati al giorno per un mese, hanno visto un calo significativo dei livelli di zuccheri, trigliceridi e colesterolo nel sangue a stomaco vuoto.

I semi di lino migliorano anche la sensibilità all'insulina nelle persone con intolleranza al glucosio.

Dopo 12 settimane, c'è un leggero ma significativo calo della resistenza all'insulina.

Un pacchetto e una ciotola di semi e lino posti sul parquet con un testo: 12 benefici dei semi di lino

7. Ricco di antiossidanti

Uno dei maggiori vantaggi dei semi di lino è che sono ricchi di antiossidanti.

In particolare, l'antiossidante chiamato lignan, un polifenolo unico legato alle fibre del seme.

I lignani ci forniscono antiossidanti che riducono i danni causati dai radicali liberi.

I semi di lino hanno quindi effetti antietà, riequilibrio ormonale e rigenerazione cellulare.

Questi antiossidanti si trovano negli alimenti vegetali non trasformati, inclusi semi, cereali integrali, fagioli, bacche e noci.

Il cibo spazzatura, il fumo, l'assunzione di antibiotici e l'obesità hanno tutti un effetto negativo sul livello di lignan che circola nel nostro corpo.

Questo è il motivo per cui una dieta ricca di nutrienti è importante.

I lignani sono considerati "fitoestrogeni" naturali che agiscono in modo abbastanza simile all'ormone estrogeno.

I fitoestrogeni nei semi di lino possono alterare il metabolismo degli estrogeni, provocando un aumento o una diminuzione della loro attività a seconda dello stato ormonale di una persona.

Ad esempio, nelle donne in postmenopausa, i lignani possono indurre il corpo a produrre forme meno attive di estrogeni. Il che rallenterebbe la crescita dei tumori.

I lignani sono noti anche per le loro proprietà antivirali e antibatteriche.

Questo è il motivo per cui il consumo regolare di semi di lino riduce la frequenza o la gravità del raffreddore e dell'influenza.

I polifenoli promuovono anche la produzione di probiotici nell'intestino e aiutano ad eliminare funghi e candida dal corpo.

8. Regola la pressione sanguigna

Secondo uno studio canadese: "il seme di lino induce uno dei più potenti effetti antipertensivi ottenuti da un intervento dietetico".

Secondo un altro studio, l'ingestione di semi di lino potrebbe causare un calo significativo della pressione sanguigna sistolica e diastolica.

I risultati sono visibili in sole 12 settimane!

L'olio di semi di lino può anche avere un effetto sulla pressione sanguigna diastolica, ma non sulla pressione sistolica.

Neanche gli estratti di Lignan sembrano avere alcun effetto.

Quindi, se vuoi abbassare la pressione sanguigna generale, scegli i semi di lino macinati.

9. Facilitare la digestione

Uno dei vantaggi più riconosciuti dei semi di lino è la loro capacità di aiutare la digestione.

Questo perché l'ALA nel lino riduce l'infiammazione e protegge il rivestimento del tubo digerente.

È stato dimostrato che i semi di lino hanno un effetto benefico nelle persone con malattia di Crohn e altre condizioni digestive.

Ma sappi che sono utili anche per le persone che hanno un sistema digestivo "normale".

La fibra contenuta nei semi di lino mantiene i "batteri buoni" del colon, responsabili della pulizia dell'organismo.

I semi di lino hanno un contenuto molto elevato di fibra solubile e insolubile, che aiuta a mantenere i normali movimenti intestinali.

Grazie alla loro consistenza gelatinosa, è il miglior rimedio contro la stitichezza.

Considera di mangiare semi di lino macinati per regolare il tuo transito quotidiano.

Oppure puoi aggiungere da 1 a 3 cucchiai di olio di semi di lino in 250 ml di succo di carota.

I semi di lino contengono anche magnesio, un altro nutriente che migliora la digestione idratando le feci e rilassando i muscoli dell'apparato digerente.

10. Può ridurre il rischio di cancro

Come parte di una dieta sana, i semi di lino possono prevenire alcuni tipi di cancro, tra cui il cancro al seno, alla prostata, alle ovaie e al colon.

Questo è il motivo per cui il lino fa parte del protocollo della dieta Budwig.

Questa dieta è un approccio naturale per prevenire e curare il cancro.

Consiste nel mangiare, una volta al giorno, una ricetta a base di ricotta o yogurt, semi di lino e olio di lino.

A volte è chiamato: dieta a base di olio di lino.

Uno studio mostra che il consumo di semi di lino riduce il rischio di cancro al seno rallentando la crescita dei tumori.

Pertanto, il rischio di sviluppare il cancro al seno è inferiore nelle donne che consumano maggiori quantità di fibre alimentari, lignani, antiossidanti carotenoidi, stigmasterolo, verdure e pollame.

Questo è il motivo per cui gli esperti raccomandano diete principalmente vegetariane per ridurre il rischio di tumori ormonali.

I lignani nel lino vengono convertiti dai batteri intestinali in enterolattone ed enterodiolo (tipi di estrogeni), che bilanciano i livelli di estrogeni e progesterone.

Tutto ciò aiuta a ridurre il rischio di cancro al seno endometriale e ovarico.

11. Promuove la perdita di peso

Qual è la connessione tra i semi di lino e la perdita di peso?

Molto semplicemente, i semi di lino prevengono l'aumento di peso e agiscono contro l'obesità.

Dal momento che sono ricchi di grassi e fibre sani, ti senti più pieno più velocemente e più a lungo.

Chiaramente si mangia tanto ma senza ingrassare, perché la sensazione di sazietà c'è più velocemente.

Poiché regolano l'equilibrio ormonale, i semi di lino prevengono anche l'aumento di peso per motivi ormonali.

Come parte della tua dieta, aggiungi semplicemente qualche cucchiaino di semi di lino macinati alle tue zuppe, insalate o frullati.

12. Ridurre i sintomi della menopausa

I lignani nei semi di lino hanno molti benefici per le donne in postmenopausa.

In effetti, i semi di lino sono in alcuni casi un'alternativa alla terapia ormonale o come integratore per bilanciare gli ormoni.

Il lino bilancia gli estrogeni e aiuta a ridurre il rischio di osteoporosi.

Questi semi forniscono sollievo alle donne durante le mestruazioni mantenendo la regolarità del ciclo.

Per trarne vantaggio, prendi da 1 a 2 cucchiai di farina di lino in un frullato a colazione, oltre a un cucchiaio di olio di semi di lino durante il giorno.

Un pacchetto e una ciotola di semi e lino che giace su un tavolo bianco

Cosa sono comunque i semi di lino?

I semi di lino sono piccoli semi di colore marrone o dorato.

Sono un'ottima fonte di fibre alimentari, minerali come manganese, tiamina e magnesio e proteine ​​vegetali.

Il lino produce uno dei semi più ricchi di acidi grassi omega-3 di origine vegetale.

Questi semi sono anche la migliore fonte di lignani nella dieta: perché contengono circa 7 volte più lignani dei semi di sesamo, per esempio.

I semi di lino macinati sono più utili dei semi di lino interi. Ed è ancora meglio quando germogliato e macinato in farina di lino.

In questo modo il corpo assorbe meglio entrambi i tipi di fibre, amplificandone tutti i benefici.

Quando i semi rimangono interi, passano attraverso il corpo non digeriti. Quindi non beneficiamo di tutti i suoi vantaggi.

L'olio di lino è ottenuto dai semi che vengono pressati. Questo olio è facilmente digeribile ed è una fonte concentrata di grassi sani.

Semi di chia o semi di lino?

I semi di lino e di chia contengono entrambi molte fibre e acidi grassi omega-3, chiamati acido alfa-linolenico o ALA.

Ma i semi di lino sono una fonte migliore di ALA rispetto ai semi di chia.

Come i semi di lino, i semi di chia possono assorbire molta acqua, aiutarti a sentirti pieno, prevenire la stitichezza e aiutare la digestione.

I semi di lino contengono meno fibre rispetto ai semi di chia.

I semi di lino contengono molti lignani, mentre i semi di chia no.

Tuttavia, i semi di chia contengono altri antiossidanti, in particolare la chia nera.

I semi di chia contengono più calcio dei semi di lino, il che li rende una buona aggiunta a una dieta vegana o vegetariana.

Forniscono anche altre vitamine e minerali, come zinco, rame, fosforo, manganese, magnesio e potassio.

Entrambi i semi sono una buona fonte di proteine, ma i semi di lino contengono più dei semi di chia.

I semi di chia possono essere consumati in qualsiasi forma, mentre il lino deve essere germogliato e macinato.

I semi di lino, d'altra parte, rischiano di irrancidirsi nel tempo, quindi dovrebbero essere conservati in frigorifero per prolungarne la freschezza.

Dove posso trovare i semi di lino?

Troverai semi di lino nei negozi biologici, sfusi o in bustine, ma anche qui su Internet.

Come conservare i semi di lino?

I semi di lino possono essere conservati interi o macinati in un contenitore opaco nel frigorifero o nel congelatore. I semi di lino macinati grossolanamente possono anche essere conservati a temperatura ambiente per un massimo di 10 mesi senza deterioramento o perdita di benefici.

Puoi cuocere i semi di lino nel forno?

Una delle domande più comuni è se la cottura ha un effetto sugli acidi grassi omega-3 nel lino. Possono essere cotti a 150 ° C per circa 3 ore senza danneggiarli.

Alcune ricette

- Aggiungi da 1 a 3 cucchiai di semi di lino macinati al tuo frullato mattutino. Aggiungere molta acqua o latte di mandorle / cocco. Vedrai, i semi assorbono il liquido molto rapidamente e si gonfiano.

- Mescolare un cucchiaio di semi di lino con yogurt e miele crudo.

- Cuocere i semi di lino macinati in muffin, biscotti e pane.

- Aggiungili a un muesli fatto in casa.

- Mescolali con acqua e usali come sostituto dell'uovo nelle ricette vegetariane / vegane.

Il tuo turno...

Hai provato i semi di lino? Dicci nei commenti se ha funzionato per te. Non vediamo l'ora di sentirti!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

I 10 vantaggi dei semi di chia che nessuno conosce

I 15 alimenti PIÙ RICCHI di proteine ​​vegetali.

messaggi recenti