20 frutti incredibili che NESSUNO conosce.

Conosci il salak, il Pandanus tectorius, o la jacoticaba? Probabilmente no!

Questi non sono i nomi dei dinosauri estinti, ma semplicemente dei frutti sorprendenti.

Il loro sapore probabilmente ti è sconosciuto.

Eppure, come i frutti che crescono alle nostre latitudini, sono carichi di vitamine e i loro benefici meritano di essere conosciuti.

20 sorprendenti frutti esotici che nessuno conosce

Questi frutti esotici dai nomi sconosciuti hanno forme e colori sorprendenti.

Probabilmente rimarrai stupito dalla diversità di questi frutti: un'ulteriore prova che la natura è un mago!

Prova che non ci sono solo mele, arance o anche banane!

La biodiversità del vostro pianeta deve renderci orgogliosi e dobbiamo fare di tutto per preservarla. Guarda :

1. Jackfruit apple

jackfruit

Troverai questo albero della famiglia delle Moraceae nel sud-est asiatico, in Brasile e ad Haiti. Sebbene provenga dall'India e dal Bangladesh, ora si trova in tutte le regioni tropicali.

Jackfruit o jackfruit o anche Artocarpus heterophyllus è soprannominato il "frutto dei poveri". Anche se è vicino all'albero del pane (Artocarpus altilis) e che anche i suoi frutti sono commestibili, non devono essere confusi.

2. Il salak o frutto del serpente

il frutto del serpente

Salak significa "serpente" in giavanese ma anche in sudanese. È senza dubbio la buccia del frutto composta da scaglie che ricordano la pelle del serpente che gli è valsa questo nome. È ricoperto da scaglie dure e marroni. Coperto di spine, il salak è una palma strisciante che può raggiungere i 6 metri di altezza.

È un frutto carnoso, a polpa bianca, lungo da 5 a 8 cm, con una piccola pietra all'interno. Lo troverai a Giava, Sumatra, Tailandia, Malesia o persino Indonesia, sebbene la sua origine sia sconosciuta.

3. La jaboticaba

la jabuticaba

La jaboticaba è un albero che proviene dalla regione del Minas Gerais, nel sud-est del Brasile. È anche chiamato guapuru. È un piccolo albero da frutto nero che misura da 3 a 4 cm di diametro. Ogni frutto contiene da uno a quattro semi. La sua polpa è bianca e dolce o rosa e gelatinosa.

4. Il lougan o occhio di drago

l'occhio del drago o del lougane

L'albero longan è un piccolo albero alto circa 20 metri dal sud-est della Cina. Il longan o anche chiamato longani è il suo frutto. Longan è un nome di origine vietnamita (lung ngaan) che significa: occhio del drago.

5. Il frutto di hala o Pandanus tectorius

Il frutto dell'Hala o Pandanus tectorius

Il frutto hala è un magnifico frutto che misura circa 8 pollici di diametro. È molto diffuso in Micronesia dove viene consumato cotto o crudo: in questo caso viene masticato a lungo oppure viene trasformato in succo di frutta. Serve anche come filo interdentale! Le sue foglie servono per insaporire i piatti. Spinge sul " Pandanus utilis ". Si trova anche alle Hawaii e in Australia.

6. Le mani del Buddha

un frutto chiamato mani di buddha

Non sono sicuro che Buddha sappia che le sue mani sono in realtà un agrume aromatico che cresce su un arbusto con lunghi rami spinosi. La pelle delle mani del Buddha è molto spessa. È leggermente acido, senza semi, senza succo e quasi ... senza carne!

Inoltre, giapponesi e cinesi non li mangiano ma lo usano per profumare stanze interne o guardaroba e gli abiti che contengono.

7. Il durian

il durian è un frutto esotico che ha un cattivo odore

Il Durian si trova in tutto il sud-est asiatico ma anche in Sud America. Cresce sulla sommità di un albero sempreverde chiamato anche durian.

Di forma ovale, abbastanza grande poiché misura circa 40 cm di lunghezza e pesa circa 5 kg, ha una caratteristica molto particolare: il suo odore pestilenziale!

Buono a sapersi: spesso è vietato nei luoghi e nei trasporti pubblici in Asia a causa del suo odore. Il suo sapore è… speciale. Ma è molto popolare in Asia. La sua carne bianca è nascosta sotto un guscio sormontato da spesse spine.

8. L'annatto

l'annatto è usato per questi semi

Un piccolo albero dell'America tropicale, l'annatto si trova anche nel sud-est asiatico. Produce bellissimi fiori rossi e frutti rossi sormontati da spine piene di ... semi rossi.

Per quanto sia bello, non mangiamo questo frutto. Viene raccolta per essiccare i semi circondati da una cera ricca di carotenoidi. Viene trasformato in un olio o colorante alimentare.

9. Il kiwano

il melone cornuto

Viene anche chiamato melone cornuto (o cetriolo) probabilmente per via di queste spine che sormontano la buccia di questo frutto tropicale. Originario dell'Africa e dell'Arabia, nello Yemen, banchettiamo con i suoi frutti.

10. L'akbia

akebai

L'akbia a cinque foglie, ricoperta da uno strato ceroso bluastro, cresce nelle foreste temperate dell'Asia orientale. I fiori che sbocciano su questa vite sono bellissimi. Sebbene originale, il suo frutto, che matura tra settembre e ottobre, è relativamente insapore.

11. L'akee

 è anche chiamato aki o blighia sapida

Un altro magnifico frutto! Originaria dell'Africa occidentale, è anche chiamata aki o blighia sapida. Sembra un litchi in un guscio rosso-arancio con grandi semi neri. È coltivato ai tropici. Mangiamo la sua carne bianca. Ma se non viene consumato completamente maturo, diventa molto velenoso.

12. Rambutan

un rambutan

Il Rambutan è un frutto straordinario! Il suo scafo è ricoperto da lunghi fili rossi. È della stessa famiglia di litchi, longan e quenettes. Il sapore della sua polpa dolce e talvolta poco succosa è anche vicino al litchi con un po 'di sapore d'uva! Cresce in Asia su un albero chiamato anche rambutan.

13. Kaffir lime

un combawa

Il lime kaffir è anche chiamato combawa, cumbava, cumbaba, makrut, lemon combera o kaffir lime! Insomma ... qualunque nome scegliate, è un agrume originario dell'Indonesia, nell'arcipelago della Sonda nel Mare delle Molucche. Secondo le vecchie carte marittime, il nome della sua isola di origine è "Sumbawa". Da qui il suo nome!

14. Mangostano

il mangostano è un frutto molto ricco di vitamine

È anche chiamato il frutto degli dei o mangusta. Se hai la fortuna di imbatterti in questo frutto, fai una cura: è uno dei frutti più ricchi di antiossidanti naturali (almeno 40 xantoni). È utilizzato in Asia e in Africa centrale per le sue proprietà curative. Ma oltre a questo, il suo sapore è molto gradevole, tra acido e zucchero.

È un frutto piccolo e rotondo delle dimensioni di una pallina da golf, la cui polpa bianca è divisa in 5 o 6 spicchi. La sua pelle (pericarpo) è molto spessa. È questo che concentra gli antiossidanti naturali.

15. La pitaya

la pitaya è il frutto del drago

La pitaya è il frutto del drago, una decina di cm di peso per circa 350 grammi. È anche uno dei frutti più belli della Terra. La sua bella buccia rosa e verde nasconde una polpa bianca punteggiata di piccoli semi neri. Il suo gusto delicato ricorda in qualche modo il kiwi.

16. Aguaje

Il buriti o frutto della palma telata (o aguaje) è di per sé una cura vitaminica!

Il buriti o frutto della palma telata (o aguaje) è di per sé una cura vitaminica! Contiene fino a 38 volte più provitamina A della carota e fino a 31 volte più vitamina E dell'avocado. Inoltre, contiene tanta vitamina C quanto un'arancia o un limone!

17. Starfruit

la carambola è un frutto acido

Il frutto stella, noto anche come la mela di Goa, proviene dall'Asia. Ma oggi il suo albero, la carambola, si trova in Sud America, Australia, Israele e India.

La forma di questo frutto e il suo aspetto ci richiama: leggermente traslucido, giallo, ceroso. La sua polpa è croccante e acida. Decora i tuoi piatti molto piacevolmente con la sua forma a stella e porta loro freschezza!

18. Langsat

langsant è un simbolo in Indonesia

Il langsat o duku è il simbolo della provincia di Narathiwat in Indonesia. Sotto la sua pelle chiara c'è una grande pietra circondata da una carne bianca e traslucida. È popolare nel sud-est asiatico.

19. La cherimoya

il gelato alla frutta!

Stranamente, è anche chiamato gelato alla frutta. Originaria del Sud America, la cherimoya ha polpa bianca e grandi semi neri. Il suo sapore ricorda la mela cannella, il cuore di manzo e il soursop.

20. Il cupuaçu

il cupuacu

Questo cugino dell'albero del cacao è un grande frutto con un baccello allungato che può essere lungo fino a 8 pollici e 10 pollici di diametro.

Il cupuaçu può pesare da 1 a 2 kg. La sua pelle è marrone e ricoperta di piumino.

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

8 vantaggi dell'acqua di cocco che non conoscevi.

I 10 benefici per la salute dello zenzero che devi assolutamente conoscere.

messaggi recenti