Come fare le tue candele fatte in casa? Il tutorial veloce e facile.

La realizzazione di candele è un'abilità che esiste da secoli.

È un'arte che ha resistito alla prova del tempo ...

E questo, nonostante l'avvento delle lampadine!

Oggi, creare le tue candele è diventato un progetto fai-da-te molto popolare.

Ma prima di realizzare la tua prima candela, devi conoscere le basi, inclusi i diversi tipi di candele, cera e quali materiali usare.

Fortunatamente, abbiamo preparato questo semplice tutorial per te prepara velocemente le tue candele fatte in casa.

Non preoccuparti, la ricetta è semplice e veloce! Guarda :

3 diversi tipi di candele

Esistono 3 tipi di candele: a colonna, contenitore e candele votive

La prima cosa da fare è scegliere la forma della tua candela. Sappi infatti che esistono tre tipi principali di candele:

1.Candele pilastro che sono realizzati con cera dura. Sono indipendente, cioè si consumano così come sono, senza l'ausilio di un contenitore che le contenga.

2. Candele per contenitori che sono i più facili da realizzare per i principianti e di gran lunga i più comuni. Bruciano nel contenitore in cui è stata versata la cera.

3. Candele votive che sono piccole candele destinate ad essere bruciate in contenitori. Sono molto apprezzati nei matrimoni e nei luoghi di culto.

Che tipo di cera scegliere?

I diversi tipi di cera per fare candele fatte in casa.

Non correre al negozio di hobby per rubare subito la loro fornitura di cera d'api :-)

Anzi, dobbiamo prima scegli la cera il più adatto per la creazione delle tue candele fatte in casa!

Hai diverse scelte di cera per realizzare le tue candele. Alcune cere sono più popolari di altre.

A seconda della loro composizione, le cere hanno diversi punti di fusione.

E devi anche pensare a fattori come il prezzo, le allergie e anche il tempo di combustione.

Paraffina

Blocchi di paraffina per fare candele.

La paraffina è la più economica di tutte le cere. Ma è usato sempre meno, perché è prodotto dal petrolio greggio.

Inoltre, ora ci sono diverse alternative naturali e più rispettose dell'ambiente.

Un altro motivo per cui le candele di paraffina sono meno popolari è che tendono a produrre fumo e fuliggine quando vengono bruciate.

Tuttavia, la paraffina è ottima per fare piccole candele, come le candele votive. Tuttavia, non è adatto per realizzare candele di grandi dimensioni, come le candele a colonna.

La paraffina si scioglie rapidamente, ma il suo grande vantaggio è che è facile colorarla e aromatizzarla.

cera d'api

Blocchi di cera d'api per realizzare candele fatte in casa.

La cera d'api è completamente naturale e priva di sostanze chimiche!

È un residuo del processo di produzione del miele, che gli conferisce un sottile aroma dolce.

Più costosa della paraffina, la cera d'api si trova in due forme: blocco o losanga.

I pellet sono più facili da maneggiare poiché è più facile misurarli.

Questo perché il blocco di cera deve essere tagliato o grattugiato per ottenere la quantità desiderata, il che può essere difficile e disordinato.

La cera d'api si scioglie senza versare troppo. E poiché è naturale al 100%, è popolare tra le persone con allergie, disturbi del seno o asma.

Lo svantaggio della cera d'api, tuttavia, è che non trattiene molto bene il colore o il profumo.

Cere vegetali

Cera di soia per fare candele fatte in casa.

Esistono altre alternative naturali per creare le tue candele:

- Cera di palma naturale brucia più a lungo e senza fumo, ma è la più costosa delle cere. È perfetto per realizzare candele a colonna.

- Cera di soia è a base di soia. Inoltre brucia a lungo e non fuma. Puoi trovarlo qui per quasi 20 € per 2 kg.

Riutilizza le candele rimanenti

Riutilizza le candele rimanenti per creare una candela recuperata.

E infine, il trucco del recupero: puoi anche riutilizzare i resti delle tue vecchie candele !

Hai solo bisogno di utilizzare i residui delle tue vecchie candele per dare vita a una nuova candela riciclata al 100%.

Fare una candela con cera riciclata è un ottimo modo per ridurre i tuoi rifiuti e trasformarli in qualcosa di utile.

La ricetta facile per fare una candela

Come fare una candela fatta in casa: la ricetta facile

Quello che ti serve

- fornello

- pentola grande

- misurino o grande contenitore di vetro

- giornale

- asciugamano

- matita

ingredienti

- cera di paraffina, cera d'api, cera di palma o cera di soia

- stoppini per candele

- stampi per candele o altri contenitori resistenti al calore

- oli essenziali per profumo

- coloranti a base di olio

- per fare candele a colonna, Ti consiglio di riutilizzare un vecchio contenitore cerato, come un cartone di latte o succo di frutta.

Passaggio 1: preparare la cera

Cera che si scioglierà a bagnomaria per fare candele fatte in casa.

1. Scegli il tuo tipo di cera: paraffina, cera d'api, cera di palma o cera di soia.

2. Rompere la cera in piccoli pezzi o grattugiarla in trucioli.

3. Per aiutare a sciogliere la quantità esatta di cera di cui avrai bisogno, prendi lo stampo o il contenitore vuoto, posizionalo sulla bilancia, taralo e riempilo d'acqua. Il peso in grammi dell'acqua ti dirà quanta cera sciogliere.

4. Usa la carta di giornale per proteggere la tua superficie di lavoro. In caso di fuoriuscita di cera, tenere a portata di mano un asciugamano umido.

5. Riempi la padella con circa 5 cm di acqua e assicurati che il tuo misurino si adatti bene alla padella.

6. Metti i trucioli di cera nella caraffa graduata di vetro, quindi metti la caraffa graduata nella casseruola.

7. Riscalda l'acqua a fuoco alto e la cera si scioglierà lentamente.

8. Aggiungi oli essenziali per profumare la candela (facoltativo).

9. Aggiungi qualche goccia di colorante alimentare fino ad ottenere il colore desiderato.

Passaggio 2: modellare la candela

1. Per modellare la candela, puoi usare qualsiasi tipo di contenitore in metallo, vetro o porcellana, purché resistente al calore.

Suggerimento per il recupero: riutilizzare vecchi contenitori, come un barattolo di vetro, una tazza o una vecchia tazza da tè.

2. Posiziona lo stoppino al centro dello stampo o del contenitore.

3. Fai scorrere una piccola goccia di cera fusa per attaccare lo stoppino al fondo del contenitore.

4. Avvolgi l'estremità dello stoppino attorno alla matita.

Stoppino avvolto attorno a una matita.

5. Posiziona la matita sul bordo del contenitore, in modo che lo stoppino rimanga in posizione.

6. Posiziona il tuo contenitore su una superficie piana e versa la cera liquida all'interno, tenendo saldamente la matita.

7. Lascia che la cera si raffreddi e si solidifichi per diverse ore, o anche durante la notte.

8. Se stai usando un cartone di latte o succo di frutta per fare una candela a colonna, strappalo con cautela per sformarlo.

9. Ultimo passaggio, tagliare lo stoppino a circa 4-5 cm di lunghezza.

Il tutorial in una guida pratica

La ricetta facile per realizzare velocemente candele fatte in casa

Per stampare facilmente questa guida in PDF, fare clic qui.

Risultato

Ecco fatto, sai come fare le candele fatte in casa!

E puoi persino creare le tue candele profumate, in base alle tue preferenze.

Le candele fai-da-te diffondono un profumo dolce e portano un piacevole tocco di calore e comfort in casa.

Una volta realizzata la candela, prova ad abbellirla con una splendida etichetta, come queste etichette riutilizzabili effetto ardesia.

Aggiungi un bellissimo nastro e hai un meraviglioso piccolo regalo fatto in casa da regalare per qualsiasi festa o occasione.

Il tuo turno...

Hai provato questo tutorial fotografico per creare le tue candele fatte in casa? Diteci nei commenti se è stato efficace. Non vediamo l'ora di sentirti!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

La ricetta casalinga per fare candele profumate naturali.

Come fare le candele di cera d'api FACILMENTE.

messaggi recenti