3 esercizi rapidi per dire addio al mal di schiena.

Che tu soffra o meno di mal di schiena, ti consiglio di eseguire questi pochi esercizi quotidianamente.

Non richiede più di cinque minuti e aiuta a prevenire o curare il dolore.

Difenderò costantemente l'idea che nel bodybuilding, gli esercizi più efficaci sono spesso i più semplici.

In effetti, i semplici esercizi sono "naturali" e sono simili ai movimenti della vita quotidiana. Ci aiutano a vivere meglio, senza soffrire.

Fai esercizi semplici ma efficaci

Ci insegnano a sostenerci correttamente. Poche persone riescono a mantenere una buona postura.

Perché ? Perché una buona postura richiede una forte cinghia addominale e poche persone si sforzano di mantenerla.

Diamo un'occhiata a come sta un pre-adolescente. In piedi da seduti, il bacino, la schiena, le spalle e la testa traccia una linea perfetta.

Questo è ciò che Alexander chiama "controllo primario" della postura. Ma questo allineamento si deteriora durante l'adolescenza: con l'età, lombalgia apparire.

Il nostro scopo è ricollegarsi a questo controllo principale. I nostri strumenti? Movimenti semplici e naturali per costruire muscoli rendendoci più flessibili. Andiamo !

Stazione permanente

1. Alziamoci. Prendiamo un profilo in relazione a uno specchio e osserva la nostra postura :

- È eterosessuale?

- Il nostro bacino va in avanti (schiena inarcata) o indietro (schiena tonda)?

Proviamo a rispondere a queste domande, senza modificare nulla per il momento.

2. Proviamo a correggi questa postura immaginando che la tua testa penda da un filo invisibilee che il resto del corpo pende da questo filo.

Assicuriamoci di trovare l'allineamento piede-fianchi-schiena-spalle più perfetto possibile.

Questo a volte comporta pesanti sforzi muscolari nei muscoli lombari e addominali, ma è il prezzo da pagare per trovare una postura irreprensibile, senza dolore e incomparabilmente più estetica.

Durata esercizio: 1 min

Buongiorno

Una volta che la nostra statura è soddisfacente, piega leggermente le gambe e porta le mani alle tempie.

Tiriamo leggermente indietro i gomiti in modo che siano sullo stesso piano del nostro busto.

Fare attenzione a non inarcare.

Stringere saldamente la cinghia addominale (addominali e lombari), quindi piegare molto lentamente il busto in avanti:

- Controlliamo allo specchio che la tua schiena non sia arrotondata, che comprometterebbe il successo dell'esercizio.

- In caso di dolore o se l'esercizio è troppo intenso alla schiena, smettiamo di scendere.

- Se possiamo, continua finché non abbiamo il busto a 45 gradi dall'orizzontale, anche orizzontale.

Saliamo lentamente espirando finché non ti alzi, facendo attenzione a non inarcare la schiena alla fine del movimento. Anche qui il gelato è nostro amico!

A seconda delle sensazioni, ripetere il movimento da cinque a venti volte, su due serie.

Oltre a costruire la parte bassa della schiena e i muscoli addominali, questo esercizio lavora i glutei, la parte posteriore delle cosce e la parte superiore della schiena (per mantenere i gomiti tirati indietro).

Due serie da 5 a 20 ripetizioni

Durata dell'esercizio: da 1 a 3 min

La pinza in piedi

Dal suo nome sanscrito "uttanasana", questo esercizio consente a allungamento dell'intera catena della schiena : collo, schiena, zona lombare, glutei, muscoli posteriori della coscia e polpacci.

Aiuta a rilassare i muscoli utilizzati durante la posizione eretta e il buongiorno.

1. Riprendiamo la posizione eretta come descritto in precedenza.

2. Rilasciamo delicatamente le cervicali per inclinare la testa in avanti. Rilassiamo la parte superiore della colonna vertebrale in modo da inclinare le spalle in avanti, poi gradualmente la parte centrale e infine la parte bassa della schiena. Il tronco, la testa e le braccia ora pendono davanti alle cosce.

3. Manteniamo la posizione bassa per circa quindici secondi.

4. Pieghiamo leggermente le ginocchia poi, spingendo verso l'alto sulle gambe ed espirando, raddrizza la parte inferiore della colonna, poi la parte centrale e infine la parte superiore.

5. Infine, alziamo la testa verticalmente. Troviamo così la posizione eretta. Nel ghiaccio controlliamo che bacino, schiena e spalle siano sempre posizionati correttamente, senza inarcarsi.

Ripeti questo movimento due volte mentre tieni premuto per 15 secondi in posizione abbassata

Durata esercizio: 1 min

Risultato

La seduta è finita.

Sarà durato meno di 5 minuti e, dopo tre o quattro giorni, sentiremo alcuni benefici nella nostra postura.

E soprattutto, qualsiasi dolore scomparirà.

Anche giovani e nel fiore degli anni, è importante investire per il futuro e praticare questi movimenti almeno tre volte a settimana.

Mi ringrazierai tra vent'anni!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

I 7 migliori esercizi di stretching per un sollievo immediato dal dolore alla schiena.

9 FACILI allungamenti per alleviare il mal di schiena e il dolore all'anca.

messaggi recenti