Alimenti da favorire ed evitare quando si è malati.

Quando sei malato, non sai sempre cosa mangiare e cosa non mangiare.

Tuttavia, il cibo gioca un ruolo importante nella guarigione.

Alcuni cibi accelerano la tua guarigione e altri, al contrario, possono farti stare ancora più male.

Tutto dipende dal tuo sintomo.

Ecco i cibi da mangiare ed evitare quando si è malati:

guida alla scelta degli alimenti quando si è malati

1. Quando hai la diarrea

Se hai la diarrea da gastroenterite o un pasto che sicuramente non ha fatto bene al tuo sistema digerente, prova il B.R.C.P.

Questa dieta è stata progettata dal Dr. James Lee, gastroenterologo presso il St. Joseph's Hospital di Orange, in California. Secondo questo esperto, "la diarrea può essere causata da diverse malattie, come il morbo di Crohn o la colite".

Ma attenzione, se i sintomi della diarrea persistono per più di 15 giorni, consultare il medico. Lo stesso vale se ci sono segni di disidratazione o se la diarrea è accompagnata da febbre, perdita di sangue, forte dolore o forte nausea e vomito.

Alimenti da privilegiare: Secondo il dottor Lee, gli alimenti consigliati sono banane, riso, salsa di mele e pane tostato (questa è la dieta B.R.C.P.). Raccomanda anche farina d'avena, patate al vapore, cracker e pollo o tacchino al forno (ma senza pelle).

Alimenti da evitare: caramelle e gomme da masticare senza zuccheri che contengono sorbitolo o dolcificanti sintetici, da evitare. Perché ? Perché questi componenti non sono digeribili e possono persino causare diarrea.

Anche gli alimenti che causano gonfiore dovrebbero essere evitati: cipolle, mele, broccoli e varietà di cavoli e fagioli.

I latticini possono anche peggiorare la diarrea, così come l'alcol e la caffeina.

2. Quando sei stitico

La stitichezza è causata dal non mangiare abbastanza cereali integrali (sono ricchi di fibre), frutta e verdura, alimenti che stimolano la digestione. "L'assunzione giornaliera di fibre per un adulto è compresa tra 25 e 30 gr", afferma il dott. Lee.

Alimenti da privilegiare: pane integrale, noci (noci, nocciole, ecc.), fagioli, prugne, farina d'avena, semi di lino, broccoli, pere e mele.

Bere 6-8 bicchieri d'acqua al giorno aiuta anche la digestione, secondo il dottor Lee.

Alimenti da evitare: cioccolato e latticini. I farmaci possono anche peggiorare la stitichezza: integratori di ferro, alcuni analgesici, alcuni farmaci per la pressione sanguigna e alcuni antidepressivi.

3. Quando hai la nausea

Quando hai la nausea, mangiare qualsiasi cosa può sembrare impossibile. Ma lo sapevi che se scegliamo ciò che mangiamo bene, possiamo controllare il livello di acido dello stomaco nel nostro sistema digestivo e lenire il disagio?

"Come regola generale, mangiare piccole porzioni e scegliere cibi a basso odore", consiglia il dott. Lee.

Alimenti da privilegiare: Secondo il dottor Lee, cracker e salatini possono alleviare la nausea, così come toast e cereali (in piccole quantità). I tè allo zenzero o al limone, le fette di limone (fresche o congelate) e la menta piperita hanno anche proprietà lenitive per la nausea.

Alimenti da evitare: cibi grassi, piccanti o oleosi possono peggiorare la nausea. Lo stesso vale per caffeina, alcol e bevande gassate.

4. Quando hai difficoltà a deglutire

Lauren Slayton, nutrizionista dietista, autrice di Piccolo libro di dieta, ci informa che diversi alimenti possono rivestire la gola con uno strato protettivo e lenire il dolore di un mal di gola.

Alimenti da privilegiare: Mescola il miele di Manuka (noto per le sue proprietà riparatrici) con il tè caldo alla menta piperita (noto per le sue proprietà analgesiche e anestetiche). Se non hai il miele di Manuka, puoi trovarlo qui o nei negozi biologici.

Anche i cibi morbidi o cremosi sono lenitivi: cioè zuppe, puree, yogurt, uova strapazzate, creme e creme.

Alimenti da evitare: Evita i liquidi caldi e gli alimenti dalla consistenza ruvida, come patatine, noci e muesli.

Anche i succhi acidi a base di frutta e verdura crude, come succo d'arancia, succo d'uva e limonata, possono irritare il mal di gola.

5. Quando hai dolori muscolari

La scelta della dieta per alleviare il dolore muscolare è strettamente legata alla causa del dolore, secondo la dottoressa Kristine Arthur, una stagista dell'Orange Coast Medical Center in California.

"In generale, i cibi ricchi di magnesio o calcio possono alleviare il dolore muscolare", dice.

Alimenti da privilegiare: Gli alimenti ricchi di magnesio includono noci, banane, fagioli, avocado e verdure a foglia verde (indivia, cavolo, ecc.).

Anche gli alimenti ricchi di calcio come il salmone in scatola, lo yogurt, le verdure a foglia verde scuro (ad esempio spinaci, insalata, ecc.) E il succo d'arancia arricchito di calcio possono ridurre i crampi e il dolore muscolare.

Alimenti da evitare: Secondo il dottor Arthur, tutti gli alimenti che possono disidratare possono peggiorare il dolore muscolare, specialmente alcol e caffeina.

6. Quando hai mal di testa

La disidratazione è una delle principali cause di mal di testa, secondo il dottor Arthur.

Questo è il motivo per cui, quando hai mal di testa, è una buona idea iniziare trattando la disidratazione e vedere se allevia il dolore.

Alimenti da privilegiare: Acqua e altri liquidi sono una scommessa sicura. "Bere 1 litro di acqua e attendere 20 minuti per vedere se migliora", afferma il dottor Arthur.

La caffeina è nota per i suoi effetti disidratanti. Ma, paradossalmente, può anche idratare se lo bevi a piccole dosi. "Assicurati di bere 1 bicchiere d'acqua per ogni tazza di caffè o tè che bevi, per evitare la disidratazione", consiglia il dottor Arthur.

Alimenti da evitare: Dolcificanti sintetici, glutammato monosodico (un esaltatore di sapidità presente in molti alimenti, come la salsa di soia e cibi cinesi e giapponesi, ad esempio), la maggior parte dei formaggi (poiché contengono tiramina), cioccolato, vino rosso, salumi e frutta secca.

Il glutammato monosodico viene convertito in glutammato dal nostro corpo. È un neurotrasmettitore cerebrale che ha effetti eccitanti sul corpo, afferma il dottor Arthur.

Per quanto riguarda la tiramina, aumenta la pressione sanguigna, che può anche causare mal di testa.

7. Quando si ha un'infezione all'orecchio

Di solito le infezioni dell'orecchio sono accompagnate da altri sintomi. "Questo è il motivo per cui non sono legati a cibi particolari", spiega il dottor Arthur.

D'altra parte, si osserva che le infezioni dell'orecchio spesso compaiono contemporaneamente alle infezioni del sistema respiratorio. Pertanto, gli alimenti che facilitano la decongestione allevieranno anche le infezioni alle orecchie.

Alimenti da privilegiare: liquidi chiari e brodo di pollo decongestionano sciogliendo le mucose delle vie nasali.

Gli acidi grassi omega-3, presenti nel salmone e nella frutta secca, riducono l'infiammazione.

Infine, le verdure a foglia verde scuro (spinaci, insalata, ecc.), I frutti di bosco e gli agrumi rafforzano il sistema immunitario, secondo il dottor Arthur.

I migliori cibi: i latticini ispessiscono le mucose e peggiorano la congestione (tranne lo yogurt, che contiene probiotici).

"Evita anche gli alimenti trasformati e i prodotti alimentari preconfezionati", afferma il dottor Arthur. Perché ? Perché peggiorano l'infiammazione e allungano i tempi di guarigione. "

8. Quando la tua pelle è arrossata e prude

Un'eruzione cutanea può essere un sintomo di un'allergia, continua il dottor Arthur. “Tieni un diario dettagliato di tutto ciò che mangi per trovare una connessione con un cibo che potrebbe causare un'eruzione cutanea. "

Alimenti da privilegiare: ci sono diversi alimenti che svolgono un ruolo importante nella salute della pelle, secondo il dottor Arthur.

Si tratta principalmente di cibi ricchi di proteine, cibi che contengono acidi grassi omega-3 (ad esempio, veleni grassi come il salmone o le sarde), olio di noci e olio di semi di lino.

Secondo il dottor Arthur, “Poiché la pelle è composta da proteine, una dieta ricca di proteine ​​è necessaria per la sintesi proteica nella pelle. "

Alimenti da evitare: ci sono molti cibi che sono comunemente pruriginosi. Questi sono principalmente noci, cioccolato, pesce, pomodori, uova, bacche, soia, grano e latte, secondo il libro della dermatologa Debra Jaliman. Puoi trovare il suo libro nella libreria locale o acquistarlo online qui

9. Quando hai il naso che cola

Uno dei sintomi più spiacevoli quando si ha il raffreddore è sicuramente quando si ha il naso che cola.

Oltre a godersi i vapori curativi di una bella doccia calda, la dietista Lauren Slayton suggerisce di bere il tè caldo: non interromperà il flusso immediatamente, ma il tè ti darà sollievo e ti aiuterà a guarire più velocemente.

Alimenti da privilegiare: prova il tè allo zenzero, suggerisce Slayton. Lo zenzero ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che ti aiutano a curare il tuo comune raffreddore più velocemente rispetto a se non lo curassi.

"Anche il sidro e l'acqua di limone sono ottimi trattamenti", aggiunge Slayton.

Alimenti da evitare: cibi piccanti, proprio come l'alcol, possono causare un naso che cola immediatamente (che può alternativamente trasformarsi in congestione nasale).

10. Quando hai il naso chiuso

Un raffreddore, influenza o sinusite possono irritare e infiammare i vasi sanguigni all'interno del naso. Ecco perché abbiamo problemi a respirare quando siamo malati.

C'è un trucco poco conosciuto che prevede di sbloccare il naso con la lingua e il dito. Scoprilo rapidamente qui.

Per curare un naso chiuso, c'è un'altra soluzione: utilizzare i vapori di una doccia calda o di un umidificatore.

E infine, alcuni cibi possono anche curarti.

Alimenti da privilegiare: Slayton consiglia di bere quello che lei chiama "latte d'oro". L'ingrediente segreto di questa bevanda è la curcuma, una spezia nota per le sue proprietà antinfiammatorie.

Ecco come preparare il Golden Milk di Slayton: versare 25 cl di latte di cocco in una casseruola (funziona anche con latte di mandorle). Quindi aggiungere 1 cucchiaino di curcuma, 1 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 pizzico di pepe nero e un po 'di miele. Fai bollire tutto e lascia riposare per 10 min. Il latte dorato si beve caldo.

Alimenti da evitare: Slayton sostiene di evitare latticini, cibi piccanti e zucchero. Questi alimenti possono peggiorare i sintomi della congestione, dice.

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

20 antidolorifici naturali che hai già nella tua cucina.

Gli 8 benefici per la salute scientificamente provati del vino rosso.

messaggi recenti