7 consigli dello chef per preparare una deliziosa frittata al ristorante.

Adoro fare le omelette quando intrattengo gli amici.

È facile, veloce ed economico!

Per non parlare del fatto che posso decorarlo come voglio con funghi, pancetta o erbe ...

Ma hai notato che le omelette nei ristoranti sono sempre più leggere e soffici che a casa?

Per fortuna un amico cuoco mi ha raccontato i suoi consigli per avere gustose omelette degne di uno chef 3 stelle.

Ecco 7 consigli dello chef per preparare ogni volta una deliziosa frittata. Guarda :

I segreti per preparare ogni volta un'ottima frittata

1. Utilizzare uova di meno di 15 giorni

Optare per uova preferibilmente biologiche e soprattutto che non abbiano più di 15 giorni.

La freschezza delle uova è importante per una frittata di successo.

Infatti, oltre i 15 giorni, sono meno freschi e devono essere ben cotti per evitare indigestioni.

Tuttavia, le uova in una frittata non dovrebbero essere troppo cotte. Da qui l'importanza di avere uova fresche.

2. Non più di 6 uova per frittata

Gli amanti della frittata sbattono non più di 6 uova alla volta per fare una buona frittata.

Perché ? Perché la sua qualità dipende da questo!

Più uova fai alla volta, più è probabile che non abbia successo ...

Meglio preparare diverse omelette a grandezza naturale piuttosto che una più grande.

3. Aggiungere un pizzico di bicarbonato di sodio

Per una deliziosa frittata spumosa, aggiungi un pizzico di bicarbonato di sodio a due uova.

Se stai usando 4 uova, metti 2 pizzichi. E per 6, metti 3.

Il bicarbonato di sodio ha lo stesso ruolo del lievito in cucina.

Durante la cottura permetterà alla frittata di gonfiarsi.

4. Aggiungere 5 cl di acqua

Affinché la frittata sia ben ventilata, pensate anche di aggiungere 5 cl di acqua sbattendo le uova.

La frittata guadagnerà così in leggerezza e sarà anche molto più digeribile.

Vedrai, è pazzesco come un po 'd'acqua cambi la consistenza della frittata.

5. Smetti di battere le uova al momento giusto

Innanzitutto sappi che è importante sbattere le uova con una forchetta.

È molto meglio che con un robot!

L'importante poi è smettere di sbattere le uova non appena compaiono le prime bollicine.

6. Preferibilmente cottura a gas

Se possibile, la cottura di una frittata va fatta a gas e in una padella di ghisa.

Se non ne hai uno, anche una padella antiaderente funziona bene.

Versare le uova in una padella molto calda, quindi abbassare per cuocere a fuoco basso. Risultato regolare garantito.

7. Ungere la padella

Non esitate a ungere leggermente la padella con burro o olio vegetale.

Perché ? Perché la frittata sarà molto più facile da rimuovere dalla padella.

Nel mio nativo Périgord, mettiamo anche il grasso d'anatra!

Adoro ! Fai un tentativo e parlamene.

Il tuo turno...

Hai provato questo trucco per avere una frittata leggera? Dicci nei commenti se ha funzionato per te. Non vediamo l'ora di sentirti!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

I 3 segreti di mia nonna per cucinare con successo le omelette.

Un guscio d'uovo è caduto nella tua padella? Ecco il mio piccolo trucco.

messaggi recenti