La guida pratica per abbinare le verdure del tuo orto.

È solo l'inizio della primavera.

Eppure molte persone stanno iniziando a sentire il richiamo di questa stagione nell'aria.

La neve si sta sciogliendo, gli uccelli stanno tornando dal loro esilio invernale e gli avidi giardinieri inizieranno presto a seminare i semi nel loro giardino.

Uno dei modi migliori per garantire la salute e la vitalità delle tue verdure e delle tue erbe è circondarle con piante complementari a loro.

Questa tecnica è ben nota: si chiama piantagione da compagnia.

Il principio è che ogni pianta ha bisogno di nutrienti vitali ed espelle anche nutrienti benefici per altri organismi.

Guida pratica all'abbinamento delle verdure dell'orto

Quando pianti erbe e verdure in file piccole e ordinate, è molto meno probabile che prosperino.

Perché ? Perché sono isolati e indifesi di fronte agli attacchi di parassiti, ad esempio.

Se invece li pianti mescolati ad "amici", la loro salute e la loro crescita saranno migliorate dai suoi compagni.

L'esempio delle "Tre Sorelle"

Mais, fagioli rampicanti e zucca

L'esempio più noto di compagnia si chiama: "le tre sorelle". Loro chi sono ? Il mais, fagioli rampicanti e zucca :

- Il mais cresce in altezza. Fornisce ai fagioli rampicanti una sorta di traliccio naturale su cui appendere.

- I fagioli, d'altra parte, aiutano a stabilizzare il mais, poiché le radici del mais sono molto superficiali.

- Le foglie di zucca forniscono una sorta di pacciame per fagioli e mais perché trattengono l'umidità.

- I fagioli producono azoto nel terreno, che il mais e la zucca amano. Le foglie di zucca sono pungenti e dissuadono gli animali dal rubare fagioli e mais.

È tutto abbastanza bello, giusto? Se solo fratelli e sorelle umani facessero lo stesso ...

Sapevi che molte piante stabiliscono questo tipo di relazione simbiotica? Incoraggiandoli nel tuo giardino, vedrai risultati drammatici.

Le tue verdure saranno più sane e gustose. Troverai meno parassiti che devastano il tuo giardino.

Inoltre, è bello vedere questi diversi colori e trame di piante l'uno contro l'altro invece di file lunghe, rigide e diritte.

Come fare

Devi prima scegliere cosa vuoi seminare nel tuo giardino. Quindi guarda quali piante si accoppiano bene con quelle che hai scelto.

Mentre alcune verdure ed erbe crescono molto bene insieme, altre possono essere addirittura dannose l'una per l'altra.

Usa questa guida del raccolto complementare quando pianifichi le tue piantagioni.

Puoi disegnare la pianta del tuo giardino, assicurandoti che ogni pianta sia ben associata alle sue vicine.

Ecco un breve elenco delle piante più comuni seminati e i loro compagni benefici e dannosi:

1. Basilico

Si sposa molto bene con i pomodori. Respingerà i vermi del pomodoro e promuoverà la loro crescita. È particolarmente importante non coltivarlo vicino a cavoli o fagioli a schiocco, poiché ridurrà la loro crescita e abbasserà la resa. Non va d'accordo nemmeno con la salvia.

2. Dill

Si sposa bene con cavolfiori, broccoli e altre crocifere (come i cavoletti di Bruxelles). Ma tienilo lontano dal finocchio (poiché si ibridano tra loro) e dalle carote.

3. Erba cipollina

Va d'accordo con pomodori, carote e persino rose.

4. Fagioli

Vanno bene con la maggior parte delle piante. Ma odiano chiunque appartenga alla famiglia delle cipolle (cipolle, erba cipollina, aglio) o barbabietole.

5. Sedano

Cresce bene con pomodori, fagioli e cavoli. Ma non puoi piantarlo vicino a meloni, cetrioli o zucca.

6. Rosmarino

Ottimo vicino a cavoli, fagioli e carote. Ma non piantarlo vicino al basilico, altrimenti il ​​tuo rosmarino morirà.

7. Zucchine

Va d'accordo con pomodori, zucca, barbabietole, lattuga e tutta la famiglia della menta. Ma tienilo lontano dalla patata. Si faranno marcire a vicenda.

8. salvia

Perfetto con tutte le Brassicaceae (famiglia dei cavoli), ma anche con cetrioli e fagioli. Ma non dovrebbe essere posizionato vicino alle cipolle.

9. La guida completa

Per prima cosa decidi quali verdure ed erbe ti piacciono di più. Quindi vedi se si svilupperanno nella tua zona. Infine, dai un'occhiata a questa guida per abbinare le tue piante:

Guida completa per abbinare correttamente le verdure di casa

Prendi nota

È importante prendere e tenere appunti in modo da poter monitorare la crescita delle tue piante.

Queste note sono anche essenziali soprattutto per pianificare il tuo giardino per l'anno successivo.

Infatti, le colture devono sempre ruotare da un anno all'altro. Questo massimizza l'assorbimento dei nutrienti (e quindi la salute delle piante).

Ricorda che alcune piante non possono essere posizionate vicino ai loro "nemici". Non possono quindi essere collocate nel terreno dove queste piante sono cresciute l'anno precedente.

A meno che tu non abbia una memoria fotografica infallibile e ricordi cosa hai piantato e dove li hai piantati, prendi appunti e foto.

Documentati

Se sei interessato a saperne di più sulla compagnia, sulla produzione di cibo domestico o sulla permacultura, ecco un elenco di libri.

Molti di loro dovrebbero essere disponibili presso la tua biblioteca locale, oppure puoi acquistarli online, facendo clic sui collegamenti, e conservarli per riferimento permanente:

- Permacultura: la guida per iniziare

- Permacultura in pratica: per il tuo giardino, il tuo ambiente e il pianeta!

- Piante da compagnia nell'orto biologico: la guida alle colture associate

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

23 suggerimenti intelligenti per semplificare il giardinaggio.

Come diserbare il tuo giardino in modo naturale e gratuito?

messaggi recenti