Quante volte innaffiare le piante d'appartamento La guida semplice e pratica.

Hai piante d'appartamento?

Quindi sai che prendersi cura delle tue piante a volte può essere un lavoro a tempo pieno!

Fertilizzante, buona esposizione al sole ... è vero che c'è molto da fare.

Fortunatamente, per sapere quando innaffiare le tue piante d'appartamento, ecco la guida semplice e pratica.

Tutti questi suggerimenti per l'irrigazione, li ho ricevuti da una fonte affidabile! Vengono dal mio amico Christophe che lavora da 20 anni in un garden center.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco la facile guida per scoprirlo quando annaffiare le piante d'appartamento. Guarda :

Dai un'occhiata alla semplice guida per sapere quando innaffiare le tue piante d'appartamento.

Clicca qui per stampare facilmente la mia guida in PDF.

1. Succulente

Quante volte dovremmo annaffiare le piante grasse? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Quando innaffiare: ogni 10-15 giorni

Buono a sapersi : Non innaffiare MAI le tue piante grasse se il terreno è ancora umido. Attendi sempre che il terreno sia completamente asciutto tra un'annaffiatura e l'altra. E quando è il momento giusto per annaffiare le tue piante grasse, non lesinare sull'acqua! Inonda la pianta, quindi lascia che il terreno scoli e si asciughi il più rapidamente possibile ... proprio come le condizioni di tempesta tropicale.

Scoprire : 25 fantastiche idee di decorazione con piante grasse.

2. Aloe

Quante volte dovremmo annaffiare l'aloe? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Aloe

Quando innaffiare: ogni 10-15 giorni

Buono a sapersi : le aloe sono piante grasse, chiamate anche piante grasse. Quindi, segui gli stessi suggerimenti menzionati in precedenza.

Scoprire : 40 usi di aloe vera che ti stupiranno!

3. Spathiphyllum (falso arum o fiore della luna)

Quanto spesso dovrei innaffiare gli spathiphyllum? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Spathiphyllum

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : lo spathiphyllum, chiamato anche fiore della luna, faux arum o giglio della pace, richiede un terreno umido. Lascia asciugare il terreno a circa 2 pollici di profondità tra ogni annaffiatura. Se il terreno impiega più tempo ad asciugarsi, significa che lo spathiphyllum ha bisogno di una maggiore esposizione al sole.

4. Langoscia suocera

Quanto spesso dovremmo annaffiare i sansevieria? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Sansevieria trifasciata

Quando innaffiare: ogni 10-15 giorni

Buono a sapersi : Come con le piante grasse, aspetta che il terreno si asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra. Durante l'irrigazione, inonda la pianta e lascia che il terreno si asciughi e si asciughi il più rapidamente possibile. Sebbene tolleri bene l'ombra, la sansevieria è una pianta del deserto che necessita di luce intensa e luce solare diretta.

5. Lyre fig

Quanto spesso dovremmo annaffiare xxx? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Ficus lyrata

quando acqua: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : lasciare asciugare il terreno a circa 5 cm di profondità tra ogni annaffiatura. Il fico della lira ama stare in piena luce, anche se il suo fogliame tende a seccarsi.

6. Peperomia

Quanto spesso dovremmo annaffiare le peperomie? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino:Peperomia

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : lasciare asciugare il terreno a circa 5 cm di profondità tra ogni annaffiatura. Se il terreno impiega molto tempo per asciugarsi, la tua peperomia non riceve abbastanza luce solare.

7. Pianta ragno

Quante volte dovremmo innaffiare la pianta ragno? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Chlorophytum comosum

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : acqua quando il terreno è asciutto a circa 2 pollici di profondità. La pianta ragno apprezza il terreno umido. Ma come con la peperomia, se il terreno impiega molto tempo per asciugarsi, la tua pianta non riceve abbastanza luce.

8. VSalathea

Quanto spesso dovremmo annaffiare le calathea? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Calathea

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : acqua quando il terreno è asciutto a circa 2 pollici di profondità. Non spruzzare MAI il fogliame della tua calathea, poiché è una pianta soggetta a malattie. Tuttavia, la calathea apprezza il terreno umido. E ancora, se il terreno impiega molto tempo per asciugarsi, la tua pianta non riceve abbastanza luce.

9. Saw Palmetto

Quante volte dovremmo annaffiare gli alberi di palmetto? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Chamaedorea elegans

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : innaffia il saw palmetto non appena il terreno è asciutto fino a circa 2 pollici di profondità. Come la maggior parte delle piante in questa lista, il saw palmetto apprezza il terreno umido, ma ci vorrà molto tempo per asciugarsi se il palmo non riceve abbastanza luce.

10. Limone e altri agrumi

Con che frequenza dovresti annaffiare il limone e altri alberi di agrumi? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Agrumi

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : Innaffia gli agrumi quando il terreno è completamente asciutto, a circa un pollice di profondità, o quando le foglie iniziano ad appassire o ad arricciarsi su se stesse.

Se il terreno impiega molto tempo per asciugarsi, la tua pianta non riceve abbastanza luce o forse il suo vaso non è adatto. Le radici degli agrumi amano asciugarsi il più rapidamente possibile. Quindi, affinché i tuoi agrumi vivano più a lungo, usa vasi di terracotta.

11. Ficus di gomma

Quanto spesso dovremmo innaffiare il ficus di gomma? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Ficus elastica

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : il ficus di gomma apprezza i terreni ben drenati. Quindi, innaffia quando il terreno è completamente asciutto fino a 5 cm di profondità.

12. Orchidea farfalla (orchidea Phalaenopsis)

Quante volte dovremmo annaffiare le orchidee Phalaenopsis? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Phalaenopsis

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : spruzza regolarmente la tua orchidea con acqua (ogni giorno o ogni altro giorno). Una volta alla settimana, immergi il barattolo per tre quarti in un secchio d'acqua a temperatura ambiente. Lascia che la tua pianta si impregni per circa 10 minuti, finché non escono più bolle d'aria dalla pentola.

Fai attenzione, le orchidee non tollerano il muschio di sfagno, che si trova spesso nel terriccio, perché le fa marcire. Quindi, invece, usa un mix di invasatura adatto, a base di corteccia di orchidea.

Infine, la phalaenopsis ama le stanze con una buona umidità, come un bagno con una finestra. Così posizionato nel tuo bagno, puoi spruzzarlo meno spesso.

13. Filodendro

Quante volte dovremmo innaffiare i filodendri? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Filodendro

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : Innaffia il tuo filodendro quando il terreno è asciutto a circa un pollice di profondità. Se il terreno impiega più tempo ad asciugarsi, la tua pianta non riceve abbastanza luce.

14. Ficus

Quanto spesso dovremmo annaffiare gli alberi di ficus? Segui la guida EASY per l'irrigazione.

Nome latino: Ficus

Quando innaffiare: ogni 5-10 giorni

Buono a sapersi : annaffiare non appena il terreno è completamente asciutto, a circa 5 cm di profondità. Ai ficus piace una buona esposizione al sole.

2 REGOLE D'ORO DA RICORDARE

Ecco le 2 regole più importanti per annaffiare le tue piante d'appartamento:

1. Il terreno delle tue piante è come una spugna secca.

Immergi le tue piante in un secchio o in una bacinella piena d'acqua.

Quando inizi ad annaffiare la tua pianta, il terreno non assorbe immediatamente l'acqua. Anzi, lo respingerà persino.

Ad esempio, se innaffi la tua pianta, ma l'acqua è passata direttamente dal fondo, la tua pianta non è stata annaffiata bene!

In effetti, questo significa che l'acqua è passata attraverso la terra ... senza essere assorbito.

Questo è il motivo per cui è importante utilizzare pentole con fori di drenaggio sul fondo, poiché consentono all'acqua di entrare dalla parte inferiore della pentola.

Puoi anche innaffiare alcune delle tue piante (come le orchidee) in ammollo, chiamato anche inzuppare.

Immergi semplicemente la pentola in un secchio o in un lavandino pieno d'acqua. Quando la superficie è bagnata, rimuovere la pentola.

Pertanto, l'acqua filtrerà attraverso i fori di drenaggio e inzupperà il terreno con il fiore.

2. La quantità di acqua necessaria dipende dalle dimensioni della tua pianta

In caso di dubbio, la prova infallibile di quando innaffiare le tue piante è toccare la terra con il dito!

Le piante piccole richiedono più attenzione e annaffiature più frequenti rispetto alle piante grandi.

Allo stesso modo, anche le piante che ricevono più luce solare dovrebbero essere annaffiate più spesso.

Come regola generale, la quantità di acqua da utilizzare per annaffiare le tue piante è compresa tra 1/4 e 1/3 del volume del vaso.

E in caso di dubbio, c'è un test infallibile: è toccare la terra con il dito !

Se il terreno è asciutto, la pianta ha bisogno di acqua.

D'altra parte, se il terreno è ancora umido, attendere prima di annaffiarlo di nuovo.

Il tuo turno...

Questa guida ti è stata utile per annaffiare correttamente le tue piante d'appartamento? Diteci nei commenti! Non vediamo l'ora di sentirti!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

3 irrigazioni automatiche fatte in casa per le tue piante d'appartamento.

8 piante che non hai quasi bisogno di annaffiare.

messaggi recenti