La ricetta Easy Macaron, meglio di LADURÉE!

Ti piacciono gli amaretti? Anch'io, amo!

È vero che questi cupcakes sono deliziosi!

Croccante in alto e morbido dentro ... Yum!

Ma considerando il prezzo, non possiamo permettercelo tutti i giorni ...

Per fortuna un amico cuoco si è confidato con me la sua ricetta facile per gli amaretti, meglio che a Ladurée!

Non preoccuparti, questa ricetta fatta in casa è deliziosa, veloce e facile da realizzare. Guarda :

La deliziosa ricetta per amaretti al miele fatti in casa. Facile e veloce!

ingredienti

- 80 g di farina di mandorle o polvere di mandorle

- 150 g di zucchero a velo

- 3 uova grandi a temperatura ambiente

- 40 g di zucchero a velo

- 5 ml di estratto di vaniglia

Come fare

1. Preriscalda il forno a 140 ° C e metti due griglie nella parte inferiore del forno.

2. Foderare due teglie con carta da forno.

3. Se hai tempo, disegna cerchi di 2,5 cm di diametro sul retro di ogni foglio, distanziandoli di almeno 1 cm l'uno dall'altro. Questi cerchi daranno le forme degli amaretti.

4. Mescolare la polvere di mandorle e lo zucchero a velo.

5. Con un setaccio, setacciate questa miscela due volte per eliminare le impurità.

6. Separare gli albumi dai tuorli usando questa tecnica.

7. Mettete gli albumi nella ciotola del robot da cucina o in un contenitore se usate una semplice frusta elettrica e sbattete gli albumi a neve.

8. Quando gli albumi iniziano a essere spumosi, aggiungete gradualmente lo zucchero, un cucchiaio alla volta, continuando a sbattere le uova, fino a quando tutto lo zucchero non sarà completamente incorporato.

9. Continua a sbattere gli albumi finché non si formano punte rigide e lucide quando sollevi le fruste.

10. Versare delicatamente l'estratto di vaniglia.

11. Aggiungere metà della miscela di zucchero a velo di mandorle setacciata e incorporarla delicatamente alla meringa utilizzando una spatola di silicone morbida.

12. Una volta che il composto è quasi incorporato, aggiungere la seconda metà e incorporarla delicatamente nella preparazione.

13. Quando la miscela di zucchero a velo di mandorle è completamente incorporata, dovete lavorare sulla consistenza dell'impasto. Per questo, con la parte piatta della spatola, colpite al centro l'impasto. E spingerlo indietro ai lati. E ricomincia.

14. Ripeti questo gesto da 10 a 15 volte a seconda della forza con cui lo esegui e della consistenza iniziale del tuo impasto.

15. Continuate finché l'impasto non ricade lentamente nella ciotola, quando lo raccogliete con la spatola.

16. Versare l'impasto in una bocchetta da pasticceria dotata di una punta di 1 cm.

17. Sulla teglia che hai preparato, fai dei cerchi di pasta di 1 pollice nei cerchi che hai disegnato.

18. Tenere la teglia con entrambe le mani e picchiettare delicatamente ogni teglia due o tre volte sul bancone. Questo leviga la parte superiore dell'amaretto e aiuta a fare una bella gorgiera sulla base dell'amaretto.

19. Lascia asciugare gli amaretti all'aria per 15 minuti. Sul guscio dovrebbe formarsi una crosta molto sottile e liscia. Se lo tocchi leggermente con il dito, l'impasto non si attaccherà. Se dopo 15 minuti l'impasto rimane appiccicoso, lasciate asciugare più a lungo. In caso di pioggia, può essere necessaria fino a un'ora.

20. Mettere entrambe le piastre nel forno e scaldare per 15-18 minuti. Dopo due minuti, aprire la porta del forno per far fuoriuscire l'umidità in eccesso.

21. A metà cottura cambiare le griglie del forno e ruotare i fogli di carta forno per una cottura uniforme. Gli amaretti sono cotti quando la parte superiore diventa dura. Assicurati che siano abbastanza cotti (altrimenti l'interno sarà ancora pastoso) ma non troppo cotti (altrimenti la parte superiore inizierà a dorare).

22. Sfornatele e fatele raffreddare su una teglia su una gratella.

23. Quando sono completamente freddi, guarnite gli amaretti con il miele e montateli.

Risultato

La ricetta semplice e infallibile per amaretti fatti in casa

Ecco, i tuoi amaretti al miele fatti in casa sono già pronti per essere gustati :-)

Non è così complicato, vero?

Tutto quello che devi fare è divertirti.

Nemmeno la briga di comprarlo da Pierre Hermé! È molto più economico realizzarli da soli.

Se non mangi all'improvviso, puoi conservare i tuoi amaretti in un contenitore ermetico in frigorifero per una settimana.

Ulteriori consigli

- Se la vostra polvere di mandorle è troppo densa, mescolatela con lo zucchero a velo, mettetela in un robot da cucina e schiacciatela prima di usarla nella ricetta.

- Idealmente, le uova non dovrebbero essere troppo fresche: dovrebbero essere deposte per almeno 3 giorni.

- Togliete le uova dal frigorifero 2 o 3 giorni prima di preparare la ricetta in modo che siano a temperatura ambiente.

- Attenzione a non sbattere troppo gli albumi: la consistenza deve rimanere ariosa e liscia. Non dovrebbero diventare granulose (diciamo che sono granulose).

- Per incorporare gli ingredienti, come la polvere di mandorle al punto 11, negli albumi innevati, non schiacciateli ma sollevate gli albumi innevati dal basso, di lato o al centro con la spatola. Fare attenzione a non mescolare gli albumi per non rompere le bolle d'aria che li compongono.

- Al punto 13, per ottenere i migliori risultati, battere più volte l'impasto con la spatola quindi controllare la consistenza. E possibilmente ricominciare. L'impasto non deve risultare troppo liquido altrimenti gli amaretti non si gonfieranno una volta cotti come dovrebbero e appariranno tracce di grasso in superficie. La consistenza dell'impasto dovrebbe essere abbastanza densa, come la lava fusa!

- Se non si dispone di una bocchetta da pasticceria, è possibile sostituirla con una busta multiuso da 3 litri. È quindi sufficiente tagliare un pezzetto da uno degli angoli inferiori. Capovolgere la parte superiore della busta su se stessa e fare un nodo con essa per evitare che la pasta trabocchi.

- Non dimenticare di disegnare i cerchi sul lato posteriore (non sul davanti) della tua teglia per evitare macchie di inchiostro o matita sui tuoi amaretti! Puoi anche usare degli stampini da forno per amaretti.

- Una volta cotti gli amaretti, sfornate la teglia e versateci un po 'd'acqua sotto la carta da forno. A contatto con la piastra calda l'acqua si trasformerà in vapore, che aiuterà a togliere gli amaretti.

- Puoi sostituire il miele con marmellata o ganache.

- Per fare degli amaretti colorati, puoi aggiungere del colorante alimentare all'impasto.

- E se ti piacciono davvero gli amaretti, ti consiglio il libro di Mercotte, Solution Macarons.

Il tuo turno...

Hai provato la ricetta di questa nonna per fare gli amaretti? Dicci nei commenti se ha funzionato per te. Non vediamo l'ora di sentirti!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

Come conservare gli amaretti? 2 piccoli consigli per mantenere tutto il loro sapore.

Il consiglio per guidare FACILMENTE Biancaneve a mano.

messaggi recenti