Come il tuo ordine di nascita influenza la tua personalità.

Probabilmente hai sentito che il fratello maggiore tende ad essere una persona più responsabile.

E si dice anche che solo i bambini hanno maggiori probabilità di essere egoisti ed esigenti.

Quindi questi sono solo stereotipi o è vero che il nostro ordine di nascita in famiglia influenza la nostra personalità?

Proviamo a far luce insieme su questa intrigante domanda!

Alfred Adler, un collega di Sigmund Freud, è all'origine della teoria dell'ordine di nascita emersa alla fine degli anni '20.

Adler lo pensava l'ordine in cui sei nato in una famiglia influenza profondamente la tua personalità. Guarda :

Qual è l'influenza dell'ordine di nascita sulla personalità e sul carattere

Il più anziano (il più vecchio)

Tratti caratteriali :perfezionista, vincitore, leader, autoritario, serio, sicuro di sé, coscienzioso, dominante, cauto, affidabile.

Secondo Adler, il più anziano della famiglia tende ad essere conservatore. È attratto dal potere e predisposto alla leadership.

Poiché spesso si assumono la responsabilità dei loro fratelli più piccoli, i fratelli maggiori spesso diventano bambini premurosi.

Sono quindi più disposti a diventare loro stessi genitori e più inclini a prendere iniziative.

Il più giovane (il secondo figlio)

Tratti caratteriali : socievole, può sentirsi rifiutato, a volte ribelle, si adatta facilmente, indipendente, sensale, cerca di accontentare tutti

Poiché è il fratello o la sorella maggiore a stabilire il ritmo del minore, quest'ultimo spesso fatica a superarli.

Di conseguenza, spesso impara molto più velocemente di altri.

I cadetti spesso tendono ad essere ambiziosi, ma raramente sono egoisti.

È anche più probabile che stabiliscano obiettivi particolarmente ambiziosi, anche se ciò non è ragionevole.

All'improvviso, si trovano ad affrontare un numero maggiore di fallimenti.

Ma saper affrontare le difficoltà della vita le rende più forti.

Il più giovane (l'ultimo nato)

Tratti caratteriali :socievole, affascinante, estroverso, accomodante, ha bisogno di attenzioni, indipendente, amante del divertimento.

Di solito, il più giovane della famiglia riceve molte cure e attenzioni dai genitori e anche dai fratelli maggiori.

Di conseguenza, potrebbero sentirsi meno intraprendenti e indipendenti dei loro anziani.

Tuttavia, i neonati sono anche generalmente molto motivati ​​a superare i loro fratelli maggiori.

Molto spesso trovano successo e vengono riconosciuti nel campo che hanno scelto.

Pertanto, non è raro che diventino atleti o grandi musicisti.

I bambini più piccoli in una famiglia tendono ad essere molto socievoli, anche se è probabile che siano più irresponsabili e frivoli dei loro anziani.

L'unico figlio

Tratti caratteriali : ama essere al centro dell'attenzione, ha bisogno di riconoscimento, sensibile, maturo per la sua età, perfezionista, coscienzioso, leader e sicuro di sé.

Senza fratelli con cui competere, l'unico figlio è spesso in competizione con suo padre.

Se troppo coccolato dai genitori, l'unico figlio si aspetta di essere coccolato e protetto da tutti gli altri bambini.

La dipendenza e l'egocentrismo possono caratterizzare questi bambini.

L'unico bambino potrebbe avere difficoltà a interagire con i suoi coetanei.

Molti bambini senza fratelli si rivelano perfezionisti.

Perché ? Perché vogliono raggiungere i loro obiettivi a tutti i costi.

Il grado di nascita influisce sul QI?

L'impatto dell'ordine di nascita sul QI

La teoria secondo cui l'ordine di nascita tu e i tuoi fratelli ha un impatto sulla tua personalità e sul tuo QI è in aumento da tempo.

Tuttavia, va notato che divide anche profondamente i ricercatori.

Alcuni rifiutano completamente questa teoria, mentre altri sono convinti che abbia ancora un ruolo.

Ad esempio, i ricercatori dell'Università di Lipsia hanno condotto uno studio su oltre 20.000 adulti negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Germania.

In questo studio, hanno confrontato i fratelli all'interno delle loro famiglie e il loro ordine di nascita.

Hanno scoperto che gli anziani generalmente ottengono risultati migliori nei test di intelligenza.

Tuttavia, gli scienziati non hanno riscontrato alcun impatto dell'ordine di nascita sulla stabilità emotiva e sull'immaginazione.

In che modo questo influisce sulla loro personalità?

Qual è l'impatto dell'ordine di nascita sulla personalità

Un altro studio ha fornito ulteriori prove che l'ordine di nascita influenza la personalità.

I ricercatori hanno analizzato i tratti caratteriali di 377.000 studenti delle scuole superiori negli Stati Uniti.

Ecco i loro risultati: gli anziani tendono ad essere più onesti e dominanti.

Tuttavia, sono anche meno socievoli e meno resistenti allo stress.

I cadetti tendono ad essere più coscienziosi e diligenti.

È più probabile che il più giovane sia aperto e socievole.

Per quanto riguarda i bambini unici, sono spesso nervosi, ma sono anche estroversi e socievoli.

L'ordine di nascita è davvero importante?

Quanto è importante l'ordine di nascita?

Si deve riconoscere che i risultati di questi studi contengono una serie di imprecisioni.

Questi studi non tengono conto di fattori sociali, importanti come l'etnia, l'istruzione, lo stato genitoriale e le relazioni all'interno della famiglia.

Naturalmente, l'ordine di nascita può avere un impatto sulla personalità o sull'intelligenza di una persona.

Ma non dobbiamo dimenticare che i rapporti genitore-figlio e l'educazione che i figli ricevono a casa sono fattori molto più determinanti nella costruzione della personalità degli individui.

Il tuo turno...

E tu, pensi che l'ordine di nascita abbia un'influenza sul carattere delle persone? Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate. Non vediamo l'ora di sentirti!

Ti piace questo trucco? Condividilo con i tuoi amici su Facebook.

Inoltre da scoprire:

10 cose da smettere di dire ai tuoi figli (e cosa dire invece).

I bambini che crescono con cani o gatti hanno un'intelligenza emotiva superiore.

messaggi recenti